Georges Wolinski

Si potrebbe credere che Wolinski sia stato il più grande genio della satira europea.
Sbagliato: Wolinski è stato il più grande genio in assoluto di questa metà del secolo.
Ogni sua vignetta, ogni sua striscia, riesce sempre ad andare al di là di qualsiasi aspettativa del lettore, con uno stravolgimento della realtà che riesce sempre a mostrare il lato assurdo degli atteggiamenti psicologici, politici, erotici o sociali.
Un attimo dopo che avete pensato: "No, non è possibile che voglia dire QUELLO", scoprite che stava per dire qualcosa di MOLTO PEGGIO. Questo, quando qui in Italia la "satira politica" ancor oggi consiste più che altro nella rappresentazione degli avversari politici in una situazione umiliante, di solito in abbigliamento del sesso opposto.
Impossibile fare una selezione della sua enorme produzione, perché è quasi tutta un capolavoro. Comimcio con una striscia, emblematica della sua capacità di parlare di sesso in modo politico, e di politica in modo pornografico.

Con Netscape, per leggere in basso una traduzione in inglese passate il mouse sui fumetti.

Qualche altra vignetta

Iris for you
Iris per voi